1963 Lambretta LI 125 S3

DSC_6926a.JPG
DSC_6938.JPG
DSC_6937.JPG
DSC_6936.JPG
DSC_6935.JPG
DSC_6924.JPG
DSC_6923.JPG
DSC_6922.JPG
DSC_6917.JPG

Ecco come tutto è cominciato. Questa Lambretta mi accompagna dal 1982 quando scambiai il mio motorino Piaggio Sì con il meccanico locale dove campeggiava abbandonata in un angolo del negozio questa Lambretta. Erano i giorni nei quali non aveva importanza questo o quel modello, bastava scorazzare in Lambretta. Da allora ne ha viste tante ed è ha subito tante trasformazioni, fino a quando, nel 2010 non ho deciso che era ora tornasse nella sua veste originale. A dire il vero l'intento era quello di farla tornare in auge in occasione del trentennale in mano mia, nel 2012 ma diciamo che forse non era ancora il momento giusto ed ha quindi vagito a nuova vita nell'agosto del 2014. Fra i tanti ricordi con questa Lambretta l'anno trascorso assieme a me durante il servizio di leva, preziosissima per potermi spostare liberamente, la vacanza in Yugoslavia nel 1989, l'essere stata cavia dei miei primi esperimenti meccanici dell'epoca. Sarà per questo che è partita al secondo colpo di pedale ed ha immediatamente mostrato di essere uno di quei motori che ti riescono perfettamente. Non è un fulmine, ma non è stata restaurata per esserlo. Monta un cilindro 175 con pistone Borgo conversione, albero DL con volano Ducati per cono grosso, accensione a puntine. Nel corso degli anni ho collezionato qualche accessorietto da montare, come gli allarga pedane Falbo e gli accessori per i cofani Super, lo specchietto Ulma, la gemma del fanale posteriore Catalux e la marmitta Conti. Non serve altro, ora è completa e può tornare a solcare le strade del mondo, è stata una vera emozione guidarla nuovamente dopo tanti anni!

Here is how all started. This Lambretta has been with me since 1982 when I swopped my Piaggio 'Sì' moped for it with the local mechanic where she was lying semi-abandoned in one angle of his shop. Those where the days when this or that model wasn't a issue, it was just a matter of riding around looking like a 60's Mod. Since then she has seen a lot of adventures and different versions until, in 2010, I decided it was time to bring it back to its former glory. To say it all the intention was to have it restored by her 30th Anniversary with me in 2012 but let's say times have been hard so I have find time and motivation to complete it in August 2014. Amongst the amount of good memories connected with this scooter I can remember the year past together during my military service in 1986 when she allowed me to move freely while I was away from home, the Yugoslavian holiday in 1989, the fact that she has been the guinea pig for my first mechanical experiments. It might be for these reasons that she started again at the second kick and has immediately shown to be one of those engines you get right at first.It's not a missle but that wasn't the intention she has been restored for. Features a standard 175 barrel with Borgo conversion piston, DL/GP crankshaft and Ducati points ignition. Over the years I had collected a few accessories to compliment it like Falbo footboard extensions, Super 'Flag series' side panels embellishers, Ulma legshields mirror, Catalux rear light gem and Conti exhaust. That's all she is now ready to ride on the streets again, it's been fa real emotion riding her again after all thos years!

1963 Lambretta LI 125 S3
1963 Lambretta LI 125 S3
1963 Lambretta LI 125 S3
1963 Lambretta LI 125 S3
1963 Lambretta LI 125 S3
1963 Lambretta LI 125 S3
1963 Lambretta LI 125 S3
1963 Lambretta LI 125 S3
1963 Lambretta LI 125 S3
1963 Lambretta LI 125 S3
1963 Lambretta LI 125 S3
1963 Lambretta LI 125 S3
  • Facebook Classic